RAINBOW SIX SIEGE E L'EVENTO DI HALLOWEEN

Halloween è alle porte e Ubisoft ha voluto creare un evento a tema horror per l’occasione. Il suo inizio è stato ieri 12 ottobre e finirà il 2 novembre. Per questo evento fa il suo ritorno la celebre modalità multiplayer Doktor’s Curse (che ha fatto il suo debutto nel 2019) e preannuncia un divertimento decisamente terrificante.

Il gioco è strutturato in questo modo: una squadra da cinque giocatori dovrà trovare e affrontare cinque mostri nascosti all’interno del castello di Doktor e ci saranno spaventose ricompense a tema halloween che i giocatori potranno ottenere. Questo episodio si sta disputando su una versione spettrale della mappa del parco a tema che è stata allestita per trasformarla nella tana di un malvagio scienziato pazzo. Per partecipare a questa modalità, il consiglio è mettersi in coda a una partita 5v5 Hide and Seek all’interno del castello di Doktor e incrociare le dita (visto che per questo evento preannuncia migliaia di utenti). Quando riuscirai ad entrare, potrai giocare nei panni di un cacciatore o di un mostro, e in quest’ultimo caso il giocatore avrà a disposizione armi non convenzionali che differiscono dalla modalità standard.

I cacciatori avranno a disposizione armi da mischia e gadget che li aiuteranno a trovare i vari avversari, e potranno fare la pelle ai propri nemici come ha fatto in TV Buffy l’ammazza vampiri. Anche i mostri avranno le stesse restrizioni e in quanto tali dovranno difendersi nel modo più consono per sfuggire ai perfidi umani. Questi ultimi porteranno la vittoria a casa se riusciranno a sopravvivere ai loro inseguitori o se essi risulteranno tutti deceduti, mentre per gli avversari sarà il contrario.

Come in molti eventi di assedio che si sono disputati ci saranno vari premi in palio da sbloccare (in questo caso) durante la Doktor’s Curse. In più sarà possibile guadagnare alcuni pacchetti completando le sfide dell’evento o acquistarli utilizzando fama o crediti R6. Per chi ama questo titolo e tutta la sua saga, è sicuramente un evento da non perdere.

ALAN MINOTTI