GREZZODUE 2: RITORNO ALLA BLASFEMIA

GrezzoDue uscì nel lontano 2012 con l’effetto di un petardo in chiesa, cominciò immediatamente a raccogliere schiere di fedeli e assurse rapidamente al Valhalla della blasfemia per diritto divino grazie a un sapiente mix di brutalità, bestemmie e dialetto perugino. Difficile trovare qualcosa di simile all’interno del panorama videoludico, qualcosa di così totalmente viscerale e privo di qualsiasi inibizione, fatta eccezione per la saga di Carmageddon, i vari Call of Salveene di Marco Alfieri, e il picchiaduro SuperBotte & Bamba 2 Turbo sempre ad opera di Nicola Piro, già creatore del sopracitato GrezzoDue.

Per tutti gli amanti del LanciaRatzinger è finalmente disponibile la demo di GrezzoDue 2 (titolo favoloso), che si presenta in grande spolvero grazie al motore grafico di Doom2, una nuova storia e tanti personaggi da far esplodere in un tripudio di sangue e budella. Per ovvi motivi, la visione del gioco è sconsigliata praticamente a chiunque sia a digiuno di blasfemia varia e ai minori di 99 anni non accompagnati.

È possibile aiutare gli sviluppatori partecipando alla campagna Kickstarter a questo indirizzo: https://www.kickstarter.com/projects/grezzodue2/grezzodue-2

Il goal è fissato a 10000€, e nonostante la campagna sia partita da pochi giorni si trova già a buon punto.

Potete scaricare la demo qui: https://bit.ly/GREZZODUE2DEMO
ROBERTO DI LEO