EA SPORTS E FIFA: DIVORZIO?

Questa stagione, per gli amanti dei giochi di calcio, si sta rivelando decisamente movimentata. Tutto è iniziato con l’annuncio di Konami di voler abbandonare il suo storico brand PES per farlo rinascere col nome di eFootball. Una scelta di marketing coraggiosa (suicida secondo alcuni) che è stata però vanificata dai pessimi risultati visti a schermo nella prima versione della release ufficiale (e la promessa di una patch risolutiva dei problemi grafici e di IA, che non sarà probabilmente immediata).

Oggi tocca però a EA Sports che, forte delle prime buone impressioni su FIFA 22, si trova a ridiscutere, già da settimane, gli accordi con diverse federazioni sportive internazionali che la vedono come licenziataria storica dei loro brand. Ed è proprio la FIFA al centro di una negoziazione particolarmente accesa (secondo molti legata alla mancata inclusione nella licenza di alcuni team particolarmente noti a livello internazionale).

Stando alle dichiarazioni di Cam Weber, general manager di EA Sports Group, la reputazione dei giochi di calcio della software house californiana è ormai talmente solida e riconosciuta che non ha più senso vincolarsi a un naming che non apporta nessun reale vantaggio al prodotto stesso. Già ora il licensing e i diritti di immagine dei giocatori vengono trattati con le singole squadre e con i manager dei giocatori stessi, non si avrebbe quindi un cambiamento in quello che da sempre il punto di forza del titolo calcistico più amato.

A coronare queste dichiarazioni non povere di intenti polemici, giunge la notizia che nei giorni scorsi EA Sports ha provveduto a registrare a livello mondiale il nome “EA Sports FC“. E non ci vuole molto a capire che che FC sta per Football Club. A quanto pare quindi dalle parole si potrebbe passare presto ai fatti. E se il renaming di casa Konami voleva basarsi su un cambiamento dell’approccio di gioco che poi non è stato apprezzato, qui vi è una dichiarazione preventiva di voler continuare sullo stile consolidato e amato dai fan della serie FIFA.

Siamo quindi alla fine definitiva della nerd-diatriba PES vs FIFA? Suppongo che tra qualche mese i listini di preordine sui principale game store ci diranno la verità…

ANTONIO RECUPERO