YAKUZA - TOSHIHIRO NAGOSHI LASCIA GLI RGG STUDIOS

Era nell’aria già da Agosto, almeno secondo alcuni rumors e voci di corridoio, ma oggi la notizia diventa ufficiale: con un breve intervento sul sito dei Ryu Ga Gotoku Studio, il leggendario creatore di Yakuza (ma anche di Virtua Striker e Daytona) si separa definitivamente dallo studio e da Sega

…Da oggi è nato un nuovo Ryu Ga Gotoku Studio dove la serie continuerà a vivere”, scrive Nagoshi; “Anche se non so con certezza cosa creeranno, credo che la nuova generazione migliorerà ulteriormente le fondamenta che abbiamo costruito nel corso degli anni e offrirà grandi giochi al mondo. Per raggiungere questo obiettivo, anche loro devono continuare a imparare, sfidare loro stessi e crescere. Vi chiedo di continuare a sostenere gli sforzi dello studio. Ancora una volta, vorrei esprimere il mio più profondo apprezzamento a tutti voi. Grazie mille per il vostro sostegno.…

Con lui fa i bagagli anche Daisuke Sato (Produttore della serie Yakuza), ringraziando i fan e gli ormai ex colleghi per il cammino entusiasmante intrapreso con Yakuza nel corso degli anni:

“…Credo che lo studio abbia il potere non solo di continuare la serie Yakuza, ma anche di spingerla molto oltre. Il personale di talento dello studio è molto capace di realizzare questo, motivo per cui posso lasciarlo alle loro cure con fiducia…”; “…Non vedo l’ora di vedere nuovi titoli, e continuerò a supportare Ryu Ga Gotoku Studio, questa volta come fan. Spero che i fan continueranno a supportare il nuovo Ryu Ga Gotoku Studio. Ancora una volta, grazie mille per il vostro supporto nel corso degli anni”.

In testa allo stesso comunicato, Masayoshi Yokoyama presenta il nuovo assetto dello studio, con lui stesso nel ruolo di Direttore Generale dello studio, e con il director Ryosuke Horii ed il produttore Hiroyuki Sakamoto nel ruolo di Direttori della serie Yakuza. Yokoyama sottolinea il tentativo di cambiamento apportato nell’anima degli studios negli ultimi anni, e anticipa qualcosa sullo stato della produzione del prossimo capitolo di Yakuza: 

“…Prima che Ryu Ga Gotoku Studio diventasse veramente affermato, <<Ryu Ga Gotoku>> era fondamentalmente sinonimo di <<Toshihiro Nagoshi>>. Tuttavia, non volevo fare troppo affidamento su questo. Quindi, anche se all’epoca avevo poca influenza, ho continuato a lottare per il cambiamento. Sono passati dieci anni da allora, e quella resistenza che avevo provato si è trasformata nel tempo in un sentimento di cameratismo e ora sto ereditando lo studio da un grande creatore…”; “…I predecessori di Ryu Ga Gotoku hanno tramandato le loro convinzioni e il loro know-how a tutti i membri dello staff. Potete vederlo con i vostri occhi nel recente Lost Judgement e lo vedrete nel prossimo sequel di Yakuza: Like a Dragon che proseguirà la storia di Ichiban Kasuga…”.

Ovviamente nel comunicato non si fa menzione della destinazione di Nagoshi e Sato, se la compagnia cinese NetEase (come si vociferava ad Agosto) o uno studio nuovo di zecca, non vediamo l’ora di scoprire su cosa lavorerà da adesso in poi il leggendario creatore di Yakuza.

ROBERTO DI LEO