HIDEO KOJIMA E L’IDEA DI GIOCHI RIVOLUZIONARI

Il famosissimo e un po’ bizzarro creatore di Death StrandingHideo Kojima, ha rilasciato poco tempo fa un’intervista alla rivista giapponese Anan, in cui ha dichiarato di voler realizzare giochi che “cambiano in tempo reale”.

Dopo aver spiegato l’enorme processo creativo che sta dietro a Death Stranding insieme al DLC Death Stranding Director’s Cut, Kojima ha anche espresso molto interesse nella creazione di titoli che facciano da “parco giochi” per diversi tipi di persone.

Tutti abbiamo visto quanto il mondo distopico di Death Stranding sia molto simile alla civiltà moderna, e durante la creazione del concept iniziale, Kojima ha affermato che il gioco è stato ispirato dal modo in cui l’esistenza dell’umanità è resa possibile grazie a connessioni indirette, e l’esempio che decide di esporre è proprio quando gli alpinisti usano ponti artificiali per scalare le montagne. 

“Sotto la stessa prospettiva”, dice Kojima, “le strade e i minimarket esistono perché qualcun altro li ha creati, e attraverso questo i giocatori capiscono che vivono in una società”.

Alla domanda su come intende continuare a far evolvere i giochi, Kojima ha fatto riferimento a Boktai, un titolo non molto noto per Game Boy Advance su cui Kojima ha lavorato alacremente quando collaborava con Konami. A primo acchitto il gioco sembra un semplice titolo ispirato al mondo dei vampiri in cui si devono uccidere delle creature non morte, ma il sistema di combattimento si è rivelato decisamente innovativo. Infatti tramite il sensore solare integrato del GBA si possono indebolire e distruggere i nemici.

Sempre nella stessa intervista Kojima decide di spendere due parole e dice:

Voglio creare un gioco che cambia in tempo reale. Ci sono persone di età e professioni diverse che giocano allo stesso gioco, e lo fanno solitamente allo stesso modo. Invece, voglio che il gioco cambi in base a dove vive una persona e alla prospettiva unica di quella persona … Poiché sconfiggere i vampiri usando la luce del sole, [Boktai] cambierebbe in base a dove e quando hai giocato al gioco. Questo tipo di funzionalità collega i sistemi creati dall’uomo alla vita reale“.

Questo personaggio di spicco è molto famoso per le sue idee strampalate e fuori dai canoni comuni, ecco perché molti dei suoi fan e non solo infondono molta fiducia in lui e nel suo team di visionari.

ALAN MINOTTI