THE WILD AT HEART: IL PROMETTENTE INDIE È STATO RIMANDATO

La nuova promettente avventura in stile Pikmin è stata rimandata a novembre. Non è infatti da molto che lo sviluppatore Moonlight Kids e l’editore Humble Games hanno confermato che The Wild at Heart sarà disponibile in esclusiva Nintendo Switch, ed è proprio perché questo titolo è stato acclamato dalla critica, che il team di sviluppo ha deciso di posticipare l’uscita proprio per risolvere gli ultimi bug e per renderlo disponibile al pubblico nel miglior modo possibile.

Si tratta di un gioco basato sull’esplorazione e sull’avventura molto affascinante e caratteristico, che presenta delle meccaniche in puro stile Pikmin (titolo rompicapo uscito nel 2002 per Nintendo GameCube). È stato acclamato dalla critica e ha recensioni degli utenti “molto positive” su Steam.

La trama narra le avventure di due bambini in fuga da un misterioso regno nascosto, questa ambientazione presenta creature magiche e uno strano ordine di guardiani che hanno perso la via, con un male che imperversa sempre più prorompente. Il protagonista nel percorso verso la giustizia potrà accumulare il suo esercito di eccentrici Spriteling, piccole creature che saranno al nostro servizio per proteggerci e seguire alla lettera i nostri ordini.

 The Wild at Heart a detta degli sviluppatori presenta un mondo unico e ricco di tradizioni in cui si possono trovare Boschi, grotte, coste, antichi santuari e molto altro ancora. The Deep Woods è piena di enigmi da risolvere e segreti che aspettano di essere svelati. Le risorse rare come cristalli magici, rottami, componenti elettrici e altro non mancheranno, e il loro utilizzo sarà essenziale per costruire i vari oggetti e per migliore i vari potenziamenti.

All’interno della fauna il nostro impavido protagonista dovrà affrontare nemici soprannaturali sfruttando le abilità del suo sciame Spriteling, e il fidato the Gustbuster saprà accompagnarci nel miglior modo possibile. Infine il buio sarà terribile, e farà desistere il protagonista dall’andare avanti.

Dall’aspetto e dallo stile si pone come un ottimo titolo che potrà tenerci compagnia per alcune ore, e quindi non ci resta che aspettare novembre per poter testare con mano la possibile magnificenza di questo titolo.

ALAN MINOTTI