SUPERMARIO THE ANIMATION MOVIE: CHE CAST!

La Nintendo Direct della scorsa notte è stata sicuramente un momento importante per quanto riguarda gli annunci di novità videoludiche, ma non solo!

La notizia che sta facendo il giro del mondo è quella della data di uscita del nuovo film su Super Mario Bros, stavolta in animazione, diretto da Aaron Horvath e Michael Jelenic, già noti per Teen Titans GO!, e che sarà disponibile nelle sale USA dal 21 Dicembre 2022!

Il cast di doppiatori, come appare evidente è di prima grandezza.
Chris Pratt, star indiscussa di Guardians of the Galaxy, presterà la voce all’idraulico italiano più famoso del mondo. La scelta fa pensare a una caratterizzazione del personaggio decisamente più chiacchierona e scanzonata di quella a cui siamo abituati, ma può sicuramente riservare delle piacevoli sorprese (e noi italiani attenderemo con sospetto la sua versione del celebre “Mamma mia!”).

Avremo Charlie Day come Luigi, Anya Taylor-Joy come Principessa Peach, Seth Rogen come Donkey Kong, e tanti altri attori di prima grandezza che probabilmente non ci saremmo aspettati di vedere, anzi, di sentire in questo film.

Ma il pezzo forte è sicuramente stato l’annuncio del doppiatore di Bowser!

Il sempre magnifico e istrionico JACK BLACK, probabilmente il miglior talento comico americano dai tempi di John Belushi, interpreterà il cattivone per eccellenza, a cui conferirà sicuramente molte delle sue caratteristiche.

Una nota di colore viene data da una polemica che sui social americani va avanti da mesi: i fan di Jack Black hanno infatti mosso una accesa invettiva contro Chris Pratt e le sue capacità attoriali, affermando che Jack potrebbe interpretare meglio di Pratt qualunque suo ruolo, ma il contrario sarebbe impossibile.
E Jack e Chris, in maniera goliardica, hanno in più occasioni cavalcato questa polemica che li vede rivali, punzecchiandosi ad ogni possibile occasione. Chissà, a questo punto, che non fosse tutta una astuta manovra di marketing a lunga scadenza in vista di questo annuncio? 

Restiamo con un ragionevole dubbio al riguardo, e attendiamo di vedere le prime immagini e i primi trailer (ma sembra che non arriverà altro prima di questo Natale), e ci auguriamo di poter vedere presto il film anche in Italia, possibilmente in lingua originale visti i presupposti.

E speriamo che il film di Super Mario del 1993 resti solo un ricordo per gli amanti del trash, e non un metro di paragone per questa nuova uscita.

ANTONIO RECUPERO