KID A MNESIA: TRA POST ROCK E GAMING

Non si sono ancora spenti gli echi della Showcase Playstation in cui abbiamo potuto ammirare nuovi titoli e nuove info su giochi che attendiamo con ansia. Tra tutti, uno in particolare ha colto la mia attenzione (vista la mia enorme passione per la musica) e si tratta di Kid A Mnesia Exhibition, un universo digitale/analogico creato con i disegni di Thom Yorke (frontman dei famosi Radiohead), Stanley Donwood (artista e scrittore famoso per aver lavorato alle copertine dei Radiohead) e il design audio di Nigel Godrich ( che è definito come il sesto componente dei Radiohead, ma è in realtà l’agente discografico)

Questo progetto coinvolge infatti gli stessi Radiohead e la software house Epic Games, ed il tutto è pensato per commemorare i ventuno anni dell’album  KId A e i vent’anni di amnesiac. Sarà Pubblicato da Epic Games e sviluppato da Name The Machine e Arbitrarily Good Productions, e sarà reso disponibile per il download a novembre esclusivamente su PlayStation 5PC dallo lo store Epic Games. 

Si sa, i Radiohead fanno parte di quella cerchia ristretta proveniente dagli anni ‘80 che è riuscita a far carriera per oltre trent’anni, e l’avvento della potenza del mondo videoludico non poteva mancare nel loro repertorio. Questi due album hanno segnato nella band un cambiamento sempre più sperimentale e lontano dalle convenzioni del rock, situazione azzardata ma che li ha portati ad avere più fama.

È solo da qualche giorno che Jonny Greenwod in un’intervista a proposito della sua colonna sonora del film dedicato a Lady Diana, “Spencer“, ha azzardato la possibilità di nuove ristampe dopo quella dedicata a “ok computer” dicendo: 

“Quella roba richiede molto tempo e, tornando al desiderio di tirare fuori nuova musica, di solito è più interessante. È bello tornare indietro e guardare le cose vecchie a volte…”

Poco dopo la band ha condiviso i dettagli sul nuovo progetto Kid A Mnesia e ha dichiarato che arriverà il 5 novembre. Questo progetto presenterà al suo interno anche l’album Kid Amenesiac, un disco aggiuntivo di inediti in cui si può ascoltare “If you say the word“.


Come avete capito questo progetto ha tanti dettagli ancora non rivelati. Non si capisce bene cosa c’entri il mondo videoludico e che strada vogliano percorrere sia il famoso gruppo Radiohead che Epic Game. L’ultima voce, non smentita, è che questo progetto potrebbe anche trovare una sua controparte fisica esposta in un museo europeo attraverso disegni e videoinstallazioni olografiche.

ALAN MINOTTI