STEAM EARLY ACCESS - SANDS OF MAJASA DONA NUOVA LINFA A LAST EPOCH

Il genere action-RPG sembra ribollire anche senza un nuovo Diablo a fare da apripista e Last Epoch sta riscuotendo un notevole successo in Early Access su Steam. L’aggiornamento di Sands of Majasa, rilasciato negli scorsi giorni, ha aiutato il gioco a raggiungere la valutazione “molto positivo” tra le recensioni di Steam.

Per chi non conoscesse questo prodotto hack and slash sviluppato da Eleventh Hour Games, Last Epoch nasce grazie a un Kickstarter del 2018, dove raccoglie oltre $250.000, e raggiunge l’Early Access ad aprile 2019 al prezzo di €29,99. Il gioco combina viaggi nel tempo, dungeon crawling, personalizzazione del personaggio e rigiocabilità quasi infinita per creare un action RPG sia per i veterani che per i nuovi arrivati. Viaggiando attraverso il mondo del passato di Eterra e affrontando imperi oscuri, divinità adirate e terre selvagge incontaminate, il giocatore dovrà trovare un modo per salvare il tempo stesso dal Vuoto.

Last Epoch presenta tutte le caratteristiche che ti aspetteresti dal genere, condito con l’espediente del viaggio nel tempo e una grande enfasi sulla personalizzazione del personaggio. Nonostante il suo lancio nel 2019, ha goduto di un solido numero di giocatori dopo i suoi recenti aggiornamenti nel 2021, con un picco di 7.273 a marzo, come mostra SteamDB. Last Epoch sta raggiungendo livelli simili dopo l’aggiornamento di Sands of Majasa. Gli sviluppatori hanno anche notato che, dopo l’aggiornamento, il gioco ha ricevuto il 90% di recensioni positive su Steam.

L’aggiornamento di Sands of Majasa aggiunge il nono capitolo della storia del gioco, che include 15 nuove zone, 30 nuovi nemici, filmati aggiuntivi, nuovi incontri con i boss ma soprattutto un enorme elenco di modifiche al gameplay, inclusi nuovi oggetti e abilità.

Last Epoch dovrebbe lasciare l’Early Access di Steam nel 2022 e non vediamo l’ora di provarlo nella sua interezza.

MASSIMILIANO GROTTI