DIABLO II: RESURRECTED, IL NUOVO TRAILER CINEMATOGRAFICO

È da qualche giorno che Blizzard ha svelato il nuovo trailer cinematografico di uno degli action RPG più famosi della storia, la cui uscita è prevista il 23 settembre su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S, Switch e PC. Molti appassionati di Diablo sanno quanto siano stati originale e di impatto i filmati di Diablo II, ecco perché Blizzard ha deciso di mantenere la stessa magnificenza del 1999 ma con la tecnologia dei giorni nostri.

Vicarious Visions attraverso varie alpha, beta e altre fasi di test ha mostrato enormi cambiamenti e migliorie in questa remastered di Diablo II e devo dire che sono rimasto molto colpito. Questa rimasterizzazione aggiorna principalmente la qualità grafica e le funzionalità di rete senza cambiare nessuna delle meccaniche presenti negli oggetti o nel bilanciamento del gioco (e penso che mantenere il titolo più originale possibile sia stata la mossa giusta). 

Diablo II Resurrected sovrappone i nuovi modelli 3D sopra le originali sprites 2D e migliora i filmati da una risoluzione molto sotto al 1080p fino a un dettaglio 4k con audio dolby surround 7.1. Ovviamente Blizzard ha voluto aggiornare anche alcuni aspetti del multiplayer, vista l’evoluzione che ha avuto questo sistema negli ultimi vent’anni. è stata aggiunta una scorta condivisa che consente ai giocatori di trasferire oggetti tra i propri personaggi, infatti nell’originale si doveva fare affidamento a un personaggio terziario che faceva da tramite per facilitare il trasferimento. I giocatori possono attivare la raccolta automatica dell’oro, visualizzare oggetti a terra e altri piccoli aggiornamenti. 

Il gioco ora ricorda ai giocatori di spendere punti abilità e rammenta che l’assegnazione dei punti abilità è permanente. Infine Diablo II Resurrected consentirà ai giocatori di importare i file di salvataggio dall’originale Diablo II in single player locale e continuare da quel punto, il problema sarà trovare il salvataggio dal lontano Windows 98 o negli altri sistemi operativi provenienti dal passato.

Il primo titolo di Diablo che ho giocato è stato proprio il secondo capitolo, e Diablo III mi ha portato via quasi 1/5 della mia esistenza. Quindi come molti fan della serie anche io non vedo l’ora di riprovare uno dei titoli che mi ha fatto arrabbiare e divertire allo stesso tempo.

ALAN MINOTTI