PLAYSTATION SHOWCASE: ROBA NUOVA, MA NON TROPPO

Nella serata di ieri abbiamo finalmente potuto assistere all’atteso Playstation Showcase, trasmesso in streaming multicanale alle 22 ora italiana. Gli annunci Sony negli ultimi mesi erano stati piuttosto blandi, per lo più rinvii di alcune uscite, e mancava un po’ di hype e di annunci puri, quindi c’erano molte aspettative per la live di ieri. Aspettative che però non sono state, a mio parere, troppo soddisfatte, nonostante alcuni annunci interessanti.

Lo Showcase è stato introdotto da Jim Ryan, CEO di Sony, che ha subito puntualizzato che grazie alla innovativa tecnologia della PS5 (che sembra sarà presto reperibile senza sperare in miracoli) è loro intenzione sorprendere il pubblico con giochi NUOVI e entusiasmanti. E parlando di giochi nuovi, il primo annunciato, per paradosso, è invece un remake: STAR WARS – Knights of the Old Republic, adattato ai nuovi standard grafici e ricreato ex novo da Aspyr per Lucasfilm Games. E purtroppo non abbiamo ancora una data di lancio.

Ma vediamo cosa altro ci è stato proposto:

  • Project EVE, hack’n slash dai toni sci-fi e horror, di cui ammiriamo finalmente diverse sequenze di gameplay;
  • Tiny Tina’s Wonderland, un fps che mescola pistole e magia in un divertente gameplay frenetico, con uscita il 25 Marzo 2022;
  • Forspoken, action game in terza persona, con uscita nella prossima primavra;
  • Rainbow Six: Extraction, il pluriannunciato FPS Ubisoft in cui dovremo fronteggiare una invasione aliena, in uscita a Gennaio 2022;
  • Alan Wake Remastered, di cui abbiamo già lungamente parlato e che attendiamo tutti per il prossimo mese;
  • GTA V, nel suo upgrade per console next gen, a marzo 2022;
  • Ghostwire Tokyo, un horror japan style, ancora senza data di rilascio;
  • Guardians of the Galaxy, di cui vediamo diverse sequenze di gameplay in attesa dell’uscita il 26 Ottobre 2022;
  • Vampire The Masquerade: Blood Hunt, l’atteso action ispirato al GDR sui succhiasangue più acclamato al mondo, in uscita entro fine anno;
  • Deathloop, di cui abbiamo già parlato;
  • Kid A Mnesia, un rivoluzionario progetto che vede insieme i Radiohead e Epic Games, in uscita a Novembre;
  • Tchia, un coloratissimo adventure game ispirato a New Caledonia;
  • Uncharted Legacy of Thieves Collection Remastered;
  • Wolverine, il gioco dedicato al mutante artigliato realizzato da Insomniac, di cui vediamo un breve teaser ma con particolari che ci proiettano alla versione originale del personaggio dei fumetti, senza troppi fronzoli o adattamenti hollywoodiani;
  • GT7, il simulatore di guida amatissimo e dalla cura maniacale, che su PS5 promette di fare faville;
  • Spider-Man 2, non una semplice “estensione” come il capitolo su Miles Morales, ma un vero e proprio sequel del primo gioco, che dal trailer presenta subito come villain d’eccezione Venom, ma dovremo aspettare il 2023 per poterci giocare;
  • God Of War Ragnarok, di cui finalmente vediamo divere sequenze di gameplay, ma restiamo senza una data di uscita.

Insomma, tanta carne al fuoco, poche le vere novità, personalmente so già che Insomniac avrà i miei soldi per Wolverine, ma saranno tanti i titoli da prevedere nei nostri budget.

Nella live non si è parlato di New Horizon, ma si sono viste delle clip di intermezzo del titolo. Possiamo lanciare una polemica: sembra che, dopo le critiche di alcuni fan, la protagonista sia stata snellita nella stazza. Mi auguro sia una impressione sbagliata, o saremmo di fronte a una ingerenza veramente poco piacevole per un vero amante del gaming.

Vi lascio qui la clip alla live di ieri, così potete iniziare a organizzare i vostri budget!


ANTONIO RECUPERO