THE ELDER SCROLLS 5: SKYRIM. BUON ANNIVERSARIO SANGUE DI DRAGO!

A dieci anni esatti dalla prima pubblicazione del quinto capitolo della saga The Elder Scrolls, Bethesda ci regala una nuova versione completamente aggiornata del GDR in prima persona più amato di sempre.

Annunciato all’interno della QuakeCon 2021, Skyrim si ripropone in una veste grafica completamente rinnovata e adattata per le console next gen, con più di una feature aggiuntiva per quanto riguarda il gameplay. Il pacchetto che andrà a comporre l’ultima edizione di questa pietra miliare vedrà i contenuti della Special Edition migliorati anche tramite le 500 e più mod prese in considerazione dagli sviluppatori, che andranno ad arricchire e modificare l’impianto di gioco con nuove missioni secondarie e feature esclusive tra cui la possibilità di andare a pesca.

Con tutta probabilità sarà l’ultima uscita di Bethesda riguardo al quinto capitolo di TES e l’addio definitivo al Creation Engine 1 alla luce delle prossime uscite come Starfield, sviluppato con la seconda versione del motore grafico open world. Non sappiamo ancora nulla del prezzo, ma Bethesda conferma che i possessori delle console di nuova generazione potranno ottenere gratuitamente l’upgrade che garantirà tantissime nuove ore di esplorazione, inoltre la recente fusione tra Microsoft e il colosso Zenimax fa ben sperare per un approdo sicuro del gioco sul Game Pass.

Ultima ma non meno importante, per festeggiare adeguatamente questo anniversario speciale, Bethesda invita tutti a seguire il suo canale Twitch e Youtube l’11 Novembre alle 2PM Est (le 20:00 in Italia) dove, in diretta dall’Alexandra Palace Theatre, la London Symphony Orchestra con il London Voices Choir eseguiranno in diretta le musiche del gioco. Un evento che si preannuncia imperdibile.

Skyrim Anniversary Edition verrà lanciato l’11 Novembre del 2021, ovvero il giorno esatto del decimo anniversario, per PC, PS4 e 5 e Xbox One/ Series X/S.

Nonostante le centinaia di ore passate a scalare montagne in sella al cavallo, non vediamo l’ora di tornare nuovamente nella regione ghiacciata di Tamriel a farci infilare una freccia nel ginocchio!

ROBERTO DI LEO