TWELVE MINUTES: NUOVO TRAILER PRE-LANCIO

È uscito il 16 agosto il nuovo trailer di lancio di uno dei giochi più promettenti andato in onda in una delle conferenze E3 2019. La sua creazione e alcuni dettagli risalgono lontano 2016, data che era fissata per il rilascio, ma dopo anni di rinvii e smentite, sarà disponibile da oggi 19 agosto su Xbox Game Pass e su console Xbox One, Xbox Series X/S e PC.

Questo probabile capolavoro è nato dalla mente di Luis Antonio, un ex artista che ha collaborato con le famose software house Rockstar Games e Ubisoft, abbandonate in seguito per la creazione di vari giochi indipendenti. Dopo aver aiutato Thekla Inc per lo sviluppo di The Witness, decide di iniziare un progetto tutto suo basato sulle conseguenze del processo decisionale e su come queste influenzano gli altri. È proprio da qui che l’idea di Twelve Minutes inizia a prendere forma, grazie anche alla considerazione di Antonio sui vari giochi basati su loop di morte e rinascita presenti nella maggior parte dei titoli in commercio.

Inizialmente immagina un gioco che si svolge in un piccolo quartiere e nell’arco delle 24 ore, ma dopo essersi rivelato un’impresa troppo complicata per un solo sviluppatore decide di contenere il gioco e lo ridimensiona a una singola suite e a un periodo di tempo molto più breve. Gran parte del gioco è ispirata al famoso regista Stanley Kubrick e, per omaggiare questo grande artista, l’area della lobby intorno all’appartamento include l’iconico motivo del tappeto che Kubrick ha usato nell’Overlook Hotel per The Shining.


Viene descritto come un thriller interattivo che vuole portare il giocatore in un viaggio ai limiti del tempo, intrappolato all’interno di un loop temporale di dodici minuti, in cui deve salvare la moglie dall’arresto o dalla morte, e far finire questa straziante agonia. 

Il trailer di lancio pubblicato dal publisher Annapurna Interactive fornisce uno sguardo più chiaro sulle premesse del gioco. Nel video il marito cerca di spiegare alla moglie che è stato bloccato all’interno di un loop temporale, da qui vengono mostrati vari scenari, e le molteplici possibilità messe a disposizione del giocatore per cambiare le carte in tavola.

Infine è presente un grande cast vocale proveniente da Hollywood: tra i doppiatori possiamo trovare Daisy Ridley, James McAvoy e Willem Dafoe. Twelve Minutes sembra presentare una narrativa degna di un libro di Stephen King. Sono sicuro che questo titolo riuscirà a colpire molti videogiocatori curiosi e appassionati di thriller, ma anche altri che si sono stufati della solita minestra riscaldata. Personalmente non vedo l’ora di provarlo. E potete provarlo anche voi a solo 1 euro cliccando sul banner in fondo.

ALAN MINOTTI