FINAL FANTASY XVI - NUOVE RIVELAZIONI

Molti amanti di Final Fantasy aspettano con ansia questo titolo che farà parte dei primi della serie a presentarsi su console Next Gen.

È da pochissimo che uno dei principali sviluppatori della gigante Square Enix ha generosamente condiviso con i fan alcune nuove rivelazioni sull’attesissimo Final Fantasy XVI, e anche se siamo ancora lontani dal vederlo e provarlo sui nostri sistemi di nuova generazione, i nostri cuori si aprono ad ogni dettaglio rivelato.

Pochi giorni fa infatti, in una live stream, il director e produttore di Final Fantasy XVI ha voluto deliziare i suoi telespettatori con alcune notizie in anteprima. In particolare Naoki Yoshida ha deciso di parlare del lavoro di doppiaggio svolto nel gioco e, per stupore del pubblico, ha rivelato che il voice over della versione inglese è cronologicamente più avanti rispetto a quello giapponese, cosa molto strana vista la nazionalità di chi ci lavora (anche se ormai bisogna dire che l’inglese è la lingua “principale” di ogni titolo videoludico)

Ma tutto questo ha una spiegazione ovviamente, Yoshida continua dicendo che l’audio inglese si trova più avanti proprio perché la lavorazione e la sua recitazione sono stati fatti in motion capture da attori inglesi, cosa che ha reso la vita più semplice agli sviluppatori che non dovranno modificare le animazioni facciali in seguito.

Questo titolo in sviluppo presso la Creative Business Unit III di casa Square Enix (che è la stessa divisione che è dietro la manutenzione di Final Fantasy XIV) sta avanzando molto tranquillamente, anche se a detta di Yoshida, oltre al doppiaggio in conclusione, anche la trama è stata portata a termine. Sfortunatamente è stato aggiunto che questo titolo non sarà presente alla Tokyo Game Show del 2021, proprio perché vogliono rivelarlo solo quando sarà effettivamente pronto. 

Quindi, gente, abbiamo la “conferma” che questo titolo non uscirà prima del 2022 e ci toccherà tenerci allenati con l’indimenticabile Final Fantasy 7 che ha da poco distribuito la sua espansione comprendente la ladra di materie Yuffie, in un DLC di nome Final Fantasy 7 Remake Integrade.

ALAN MINOTTI