FIFA: UN VIAGGIO NELLE INTRO (PARTE 5)

Oggi siamo di nuovo qui per scoprire le intro di quei giochi di calcio che hanno accompagnato milioni di gamer. Dopo esserci lasciati con il gioco 2006 FIFA World Cup oggi ripartiamo con il capitolo successivo.

FIFA 07

Altro capitolo “canonico” della serie. E stato pubblicato per Microsoft WindowsNintendo DSNintendo GameCubePlayStation 2, Xbox, Game Boy AdvancePlayStation PortableXbox 360, il 25 ottobre del 2006. La sua intro iniziava facendo una panoramica di alcuni stadi. Dopo aver mostrato gli sponsor calcistici, si potevano osservare alcuni calciatori che si preparavano all’entrata nel campo, per poi passare al calcio d’inizio. Lo svolgimento della partita, tra falli, gol e rigori, finiva con Ronaldinho che con una punizione faceva un gol clamoroso. In questo titolo non era presente una canzone di qualche gruppo musicale famoso, ma era stata creata apposta per il gioco.

UEFA CHAMPIONS LEAGUE 2006–2007

Ultimo gioco EA Sports a includere la Champions League fino a FIFA 19, visto che nel frattempo la licenza era passata a Konami con Pro Evolution Soccer. Venne distribuito per Microsoft Windows, PlayStation 2, PlayStation Portable e Xbox 360 a partire dal 20 marzo 2007. La sua intro come nel precedente gioco della stessa categoria, era quella ufficiale della Champions League e che mostrava spezzoni di scene provenienti dalle partite, con la classica sigla ufficiale.

FIFA 08

Esso fu il primo capitolo uscito per console allora considerate Next Gen, come playstation 3. venne anche distribuito per Xbox 360WiiPlayStation 2PlayStation PortableNintendo DSMicrosoft WindowsGame Boy AdvanceNintendo GameCubetelefono cellulare e N-Gage a partire dal 27 settembre 2007. La intro partiva come tutte le precedenti con il logo EA sports, mostrando poi una panoramica di alcuni stadi. Dopodiché si potevano osservare alcuni momenti salienti del gameplay del gioco, e si poteva osservare la grafica che iniziava a dirigersi verso quella odierna che tutti noi conosciamo. La canzone che potevamo ascoltare proveniva dal gruppo musicale La Rocca, e il titolo in questione era sketches (20 something life).

UEFA EURO 2008 

Terzo capitolo dedicato all’omonima manifestazione continentale, uscito per PlayStation 2PlayStation 3PlayStation PortableXbox 360Microsoft WindowsTelefono cellulare a partire dal 17 aprile 2008. Anche qui la intro iniziava con il logo EA Sports, poi venivano mostrati i vincitori a partire dal 1996 (la Germania) fino agli ultimi del 2004 (la Grecia), per concludersi mostrando la bellissima coppa e il logo Uefa Euro 2008. Anche qui la musica di sottofondo non proveniva da un gruppo musicale conosciuto, ma era stata composta appositamente per il gioco.

FIFA 2009

Andiamo sempre più verso i giorni nostri con questo bellissimo titolo, dove la grafica e il gameplay erano sempre più spettacolari. Esso uscì per Xbox 360PlayStation 3WiiPlayStation 2PlayStation PortableNintendo DSMicrosoft Windowstelefoni cellulari e N-Gage a partire dal 2 ottobre del 2008. Anche qui, come in alcuni dei capitoli precedenti, potevamo vedere alcune squadre che si preparavano all’entrata nel campo di calcio per iniziare poi la partita. Dopo aver visto alcuni momenti salienti e acrobazie che si potevano fare in game, finiva con il logo FIFA 09. La canzone utilizzata era della band messicana rock alternative ed elettronica Plastilina Mosh e la canzone riprodotta era Let U Know.

FIFA 10

La sua data di pubblicazione fu il 2 ottobre 2009 per PCPlayStation 3PlayStation 2PlayStation PortableXbox 360WiiNintendo DSiOS e telefono cellulare. Prodotto e sviluppato sempre da Electronic Arts. La sua intro iniziava con il logo EA sports, che si trasformava in modo molto elaborato in uno stadio, mostrando poi il logo FIFA 10. Anche qui erano presenti elementi di gameplay, elencati da scritte che indicavano le varie azioni possibili nel gioco, come le varietà di attacco, la difesa migliorata, il controllo fluido del giocatore e l’aumento della intelligenza artificiale del portiere. In questo capitolo, come in alcuni dei precedenti non era presente una canzone vera e propria, ma venne introdotta una traccia elettronica con in sottofondo il pubblico che faceva i classici cori da stadio.

Ed eccoci arrivati alla fine di anche questo capitolo, vi ricordo che il nostro sito è pieno di articoli e informazioni di ogni genere sul mondo videoludico, quindi, se volete, andate a dargli un’occhiata.

ALAN MINOTTI