FIFA: UN VIAGGIO NELLE INTRO (PARTE 3)

Oggi torniamo con la rubrica dedicata alle intro di quello che è il gioco di calcio per eccellenza, andando a sviscerare come, dagli albori, siamo passati a vere e proprio introduzioni a regola d’arte. Iniziamo!

UEFA EURO 2000

Sviluppato da EA sports e uscito nel 2000, questo capitolo si basava principalmente sul campionato di calcio europeo. Ovviamente la sua intro iniziava, come sempre,con il famoso logo EA sports, dopodiché continuava con una figura misteriosa che entrava in una stanza buia, in cui si vedeva una console da DJ (sicuri sia un gioco di calcio?). La intro partiva con la musica dedicata proprio alla UEFA, con filmati provenienti da vere partite di calcio, mischiate a scene del gioco stesso, finendo con la scritta “UEFA euro 2000”.

FIFA 2001

Anch’esso sviluppato e pubblicato da EA Sports, è l’ottavo capitolo della serie FIFA, uscito per Windows, Playstation e Playstation 2. La sua intro iniziava con il logo EA che ogni anno diventava sempre più articolato. Dopodiché si partiva con un portiere che faceva un rinvio, andando verso una punizione, per passare all’arbitro che dava vari cartellini gialli. Oltre a questo, si vedevano varie scene realizzate col motore grafico del gioco da una partita di calcio, per finire con il logo EA sports. Questa volta come protagonista musicale troviamo il cantante statunitense Moby, con la canzone Bodyrock.

Fifa 2002

Sviluppato e pubblicato da EA Sports, è uscito il 29 ottobre del 2001. I device che potevano far girare questo stupendo gioco sono state Playstation e Playstation 2, il Gamecube e Windows. La intro iniziava con il logo EA sports che introduceva un giocatore che tirava in porta, con il portiere che riusciva a parare e rinviare il pallone. Si passava poi a una scena dove si vedeva un giocatore stoppare di petto, mentre la divisa mutava, diventando quella di varie squadre. Il video finiva con uno dei giocatori che prendeva fallo e, dopo aver tirato la punizione e aver fatto gol, esultava. In questo capitolo possiamo sentire la bellissima e famosissima canzone dei Gorillaz, 19-2000, traccia che è ancora rimasta nella storia.

FIFA 2002: FIFA WORLD CUP

Gioco dedicato ai mondiali di calcio, uscito per Windows, Game Boy Advace, Xbox, Playstation e Playstation 2 e Gamecube. La sua intro iniziava con il logo Fifa World Cup Korea Japan e continuava facendo vedere uno studio, dove c’era un’orchestra pronta a sfoggiare le proprie capacità musicali, per riprodurre la canzone dedicata ai mondiali. Si vedeva una panoramica di uno stadio e i calciatori entrare, per finire con alcune scene tratte dal videogioco. Uscì per la prima volta nel maggio del 2002.

FIFA FOOTBALL 2003

Il gioco usci nell’ottobre del 2002 per Microsoft Windows, Game Boy Advance, Xbox, PlayStation, PlayStation 2Nintendo GameCubeTelefono cellulare. Venne sviluppato e pubblicato da EA Sports. La sua intro era basata su veri giocatori che facevano acrobazie con il pallone, finendo con il logo Fifa Football 2003. Tra di essi potevamo vedere: Ryan Joseph Giggs, Edgar Steven Davids e Roberto Carlos da Silva, calciatori che, ai tempi, erano il top di gamma. Anche qui non mancava una colonna sonora a dovere con la canzone “To get down” del produttore discografico e DJ Timo Maas.

FIFA FOOTBALL 2004

Più si andava avanti e più si poteva vedere come oltre alle intro più articolate (e con budget più elevato) il gioco acquisiva una grafica e un gameplay sempre più sofisticato. La sua fama era sempre maggiore, ecco perché questo capitolo uscì per Nintendo GameCubePlayStationPlayStation 2XboxGame Boy AdvanceMicrosoft WindowsN-GageTelefono cellulare. La sua intro iniziava con il logo EA Sports. Anche qui come nel precedente vennero presi dei calciatori famosi per fare l’introduzione. Si vedeva infatti calciatori del calibro di Alessandro Del Piero, Thierry Henry e Ronaldinho, effettuare una partita fino all’ultimo tiro. Anche qui non poteva mancare una canzone molto famosa dei Kings Of Leon, chiamata Red Morning Light.

Siamo arrivati alla fine del terzo capitolo dedicato alle intro della saga FIFA. Alla prossima!

ALAN MINOTTI